Loading...
On Campus

Back to Milan

Urlo di Munch
Urlo di Munch
Le vacanze sono finite.
Non vi viene voglia di urlare?

Ci risiamo. È settembre, l’aria è frizzante e le feste sulla spiaggia sono finite. È ora di risorgere dal letargo estivo e migrare.

Il rientro autunnale a Milano è tosto. A darmi il benvenuto a casa il cimitero di piante secche sul balcone, ed a seguire appena entrata il frigorifero che a parlargli fa l’eco. Apro dopo mesi la You@b e la Webmail Bocconi e scopro di avere solo 127 e-mail di cose da fare, tutto il resto è noia. La mia to-do-list sembra aver ormai acquistato vita propria e si accresce di minuto in minuto: dare la caccia alle ragnatele di casa,  prendere l’aperitivo con Tizio, restituire i libri a Caio, rinnovare l’abbonamento ai mezzi, chiamare l’antennista, cercare una nuova palestra, far resuscitare la bicicletta arrugginita, telefonare per la settima volta a Fastweb perché la adsl non funziona…

Decisamente atterrita e sopraffatta dagli impegni, decido che c’è un’unica cosa da fare per dare ordine alla mia vita: correre a comprare la moleskine  18 mesi weekly notebook 13×21, la fida compagna di ogni maniaca dell’ordine. Mi catapulto in centro, e l’impatto con i mezzi  pubblici è traumatico. In metropolitana mi accolgono i familiari odori e rumori accompagnati dai volti sgomenti stile “Urlo di Munch” di chi, come me, è appena rientrato dalle vacanze.  Tuttavia una volta preso possesso della mia nuova agenda mi sento già meglio. Basta mettere nero su bianco la mostruosa sfilza di incombenze e l’orario (infame!) delle lezioni, che già mi sembra di essere a metà dell’opera. Attiva e pimpante come non ero da mesi, mi rendo conto che, in fondo, mi

 era un po’ mancata quella sensazione, squisitamente milanese, di avere sempre mille cose da fare. Mi autoconvinco che l’indolenza estiva non mi si addice, e mi sento finalmente pronta ad affrontare il temibile Rientro. Dopotutto, com’è che si dice? “L’importante è crederci”.

Leggi anche  Economic growth and inequalities: an interview with Michael Spence

 

BUON RIENTRO A TUTTI!

Vittoria Giannoni

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.