Loading...
Editorials

Editoriale di maggio 2020

Reading time: 2 minutes

Nella migliore tradizione di Tra i Leoni, questo numero è caratterizzato da un’ampia varietà di temi trattati. Uno, tuttavia, non poteva essere evitato, e forte della sua rilevanza si è fatto spazio tra queste pagine: si tratta delle conseguenze della crisi attuale, e della successiva, auspicata ripresa.

Si è detto da più parti che abbiamo riscoperto, tragicamente, la forza della natura: come il soggetto del famoso dipinto in copertina, ci siamo trovati davanti un’immensità incontrollabile, inarrestabile, quasi inconcepibile.

È davvero così? È facile e autoassolutorio convincersi che l’incapacità di rispondere a una pandemia – o al cambiamento climatico, che ora pare dimenticato – sia il segno del potere che ancora la natura esercita sull’uomo, e non, al contrario, una conseguenza della nostra sprovvedutezza.

Come accaduto con la grande recessione (ne parlavano proprio Alesina e Giavazzi nel Corriere del 4 maggio), pochi hanno visto arrivare il disastro. Con l’esempio di vari stati del mondo davanti agli occhi, possiamo tuttavia toccare con mano che cosa voglia dire essere o no organizzati; più in generale, che cosa significhi per una classe politica essere all’altezza della situazione e pianificare oculatamente il futuro del proprio paese. Guidare il cambiamento anziché inseguirlo.

Tra i Leoni n. 91, Maggio 2020


Scrivo questo editoriale mentre la tanto dibattuta “fase 2” muove i primi passi. La pandemia ancora in corso ci trattiene prigionieri in una dimensione di incertezza sul nostro prossimo futuro, a livello personale e come cittadini italiani, europei, del mondo intero…


Leggilo intero: https://bit.ly/TiL2020Marzo

Scrivo questo editoriale mentre la tanto dibattuta “fase 2” muove i primi passi. La pandemia ancora in corso ci trattiene prigionieri in una dimensione di incertezza sul nostro prossimo futuro, a livello personale e come cittadini italiani, europei, del mondo intero. Delle tante domande che si affollano alla mente, una in particolare non può essere ignorata.

Che cosa dovremmo fare? Ricercare una normalità di cui due mesi di isolamento lasciano un vago ricordo? O forse, costruire una nuova normalità, facendo della ricostruzione post-crisi l’occasione per adottare modelli di società e di vita migliori? Domande che nel dibattito pubblico hanno spesso dovuto cedere il posto a lunghe liti incapaci di offrire validi modelli di ripartenza.

Chiudo con un pensiero alla redazione di Tra i Leoni, che ancora una volta, nonostante le difficoltà date dall’isolamento, ha permesso che questo numero vedesse la luce. Negli ultimi mesi abbiamo cominciato un processo di crescita e arricchimento della nostra offerta i cui frutti potrete apprezzare appieno dal prossimo semestre. Seguiteci, e non perdetevi le novità!


Dal cartaceo di maggio 2020

Author profile
Editorial Director

Editorial Director since January 2020. Interested in Economics and Politics.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.